Eccellenza, 27ª giornata: Fortis Juventus-Porta Romana 0-5. Tripletta di Pecchioli e doppietta di Rovai: gli arancioneri sbancano il “Romanelli” e restano a -3 dalla corazzata Aglianese

Borgo S. Lorenzo, 11 marzo 2018 – STRE-PI-TO-SI! Il Porta Romana sbanca il “Romanelli” superando l’ex capolista Fortis Juventus con un 5-0 che non ammette repliche; a tre giornate dalla fine gli arancioneri restano di fatto l’unica inseguitrice della corazzata Aglianese, avanti di tre punti ma con lo scontro diretto ancora da giocare.

Agli uomini di mister Targetti basta un solo tempo per chiudere la pratica Fortis. Il Porta Romana comincia subito all’attacco: la prima occasione è per Pecchioli che, lanciato in profondità, supera di slancio il portiere mugellano in uscita ma conclude a lato. Il vantaggio è solo rimandato: al 15’, su corner di Riccobono, è lo stesso Pecchioli, con una girata degna del centravanti tedesco Gerd Müller, a insaccare la sfera nell’angolino basso. I locali rispondono con una punizione dal limite dell’estroso Serotti che sfiora il montante alto alla sinistra di Morandi. Al 24’ arriva il raddoppio del Porta Romana: altro capolavoro di Pecchioli che, smarcato da Vecchi, dal limite dell’area disegna una traiettoria a “foglia morta” degna del miglior Mariolino Corso che si insacca imparabilmente all’incrocio dei pali. Al 36’ la Fortis Juventus resta in 10 per l’espulsione di Gurioli. Nel finale del primo tempo gli arancioneri colpiscono ancora in contropiede: fuga sulla sinistra di Riccobono che supera come birilli un paio di avversari e serve un assist al contagiri per Pecchioli, ben appostato al centro dell’area di rigore. Il numero 11 arancionero si conferma cecchino implacabile: il bomber del Porta Romana firma la personale tripletta e si porta meritatamente a casa il pallone della partita.

Il secondo tempo, con la squadra di Calderini in 9 dal 63’ per l’espulsione di Iarrusso, racconta di un Porta Romana padrone del campo che al 67’ sfiora il quarto gol con Tremolanti, la cui conclusione da fuori area finisce di poco alta sopra la traversa. Nel finale gli arancioneri arrotondano il punteggio grazie alla doppietta realizzata da Rovai: al 78’ segna di testa su cross dalla sinistra di Gori, poi all’85’ infila ancora Biagiotti con un perentorio colpo di testa su calcio d’angolo eseguito da Gori. Il triplice fischio finale del signor Scodino di Sassari sancisce un risultato clamoroso per il punteggio, ma assolutamente meritato per quanto visto in campo.

Domenica i ragazzi di mister Targetti se la vedranno al “Bozzi” contro l’ostica Zenith Audax, mentre l’Aglianese è attesa da un turno sulla carta agevole contro il fanalino di coda Jolly Montemurlo.

FORTIS JUVENTUS: Biagiotti, Mazzolli, La Rosa, Fusi, Borgarello, Gurioli, Donattini, Serotti, Guidotti, Innocenti, Mazzoni. A disp.: Scarpelli, Vitale, Di Giusto, Lenzini, Fedele, Iarrusso, Betti. All.: Calderini
PORTA ROMANA: Morandi, Intreccialagli, Vannini, Gori, Sabatini, Trapassi, Kamberi, Tremolanti, Vecchi, Riccobono, Pecchioli. A disp.: Rizzo, Alessandrini, Rovai, Safina, Niscola, Cirri, Bagnoli. All.: Targetti
ARBITRO: Scodino Gavino di Sassari, coad. da Mantella Luca di Livorno e Raimo Andrea di Empoli
RETI: 15’, 24’ e 43’ Pecchioli, 78’ e 85’ Rovai
NOTE: espulsi Gurioli al 36’ e Iarrusso al 63’.

Share on Facebook9Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page