Eccellenza, 8ª giornata: Porta Romana-Zenith Audax 1-0. Decide lo scozzese Corboy, arancioneri avanti tutta

Firenze, 27 ottobre 2019 – Il Porta Romana supera di misura la Zenith Audax (1-0): gli arancioneri salgono così a 16 punti in classifica e tengono il passo della capolista Badesse (17 punti), vittoriosa contro il Signa (4-1).
La cronaca della gara: la prima iniziativa, dopo 5′ di gioco, è degli uomini di Lacchi, vicini al gol con Salvini, la cui conclusione in girata è deviata provvidenzialmente da un difensore laniero. Al quarto d’oro un missile da fuori area di Caschetto scalda i pugni di Ricciarelli. Niente di significativo da registrare fino alla fine della prima frazione: squadre al riposo sul punteggio di 0-0.
La musica cambia al ritorno dagli spogliatoi, con una serie di occasioni da ambo le parti che rendono la ripresa davvero avvincente. Passano solo 2′ e il destro di Salvini lambisce il palo alla destra di Ricciarelli. Il fantasista arancionero ci riprova un minuto più tardi, con una conclusione da fuori area che mette a dura prova i riflessi del portiere ospite. Risponde la Zenith Audax al 9′: Melani, servito in profondità da Manganiello, in diagonale scheggia il palo posto alla destra di Morandi. Al 20′ il Porta Romana passa in vantaggio: il subentrato scozzese Corboy, servito al contagiri da Salvini, fredda il portiere avversario con un fendente che si insacca nell’angolino alla sua sinistra. Al 22′ Giacomo Matteo salva in extremis su una conclusione da buona posizione di Abdija. Ancora i blaugrana pratesi in evidenza 3′ dopo, con il subentrato Ben Moussa: la sua conclusione da fuori area sfiora il montante alla sinistra di Morandi.
Occasione alla mezz’ora per il “Cowboy” Corboy che, imbeccato da un assist di Salvini, scatenato in dribbling sulla corsia di sinistra, non trova però la deviazione vincente sottorete. Non è finita: al 90′ Ricciarelli si oppone in tuffo ad uno scoccata in corsa del subentrato Aragoni, al 92′ assolo ubriacante di Salvini sulla corsia di sinistra, ma il diagonale dell’estroso arancionero attraversa tutto lo specchio della porta finendo fuori di poco sul palo opposto alla sinistra di Ricciarelli. Il triplice fischio del signor Bruni di Siena, dopo 4 minuti di recupero, mette la parola fine all’incontro.
Domenica il Porta Romana farà visita alla Rignanese.

PORTA ROMANA: Morandi, Matteo G., Cirri, Matteo L., Spinelli, Semplici (Aragoni), Vanni, Salvini, Dini (Corboy), Caschetto, Mazzoni (Caniggia). A disp.: La Volpe, Giachi, Galasso, Giudice, Centrone, Saponetto. All.: Lacchi Stefano
ZENITH AUDAX: Ricciarelli, Melani (Ferraro), Perugi (Marseglia), Saccenti, Maretto, Magelli, Mari (Ben Moussa), Picchianti, Scaglione (Silva Reis), Abdija, Manganiello. A disp.: Gorini, Benvenuti, Braccini. All.: Bellini Andrea
ARBITRO: Bruni di Siena
RETI: 65’ Corboy
NOTE: ammoniti Matteo, Perugi, Magelli, Mari, Salvini

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page