Vecchi: «Bella risposta dopo Foiano. Adesso serve continuità: contro la Bucinese la gara più importante»

Firenze, 7 febbraio 2019 – Le parole dell’attaccante classe ’98 del Porta Romana Alessandro Vecchi, autore del primo gol ieri a Figline Valdarno (sesta rete stagionale, senza rigori): «Una vittoria importantissima, per la classifica e per l’autostima. Ci sono state prestazioni anche migliori di quella di Figline, gare nelle quali per un motivo o l’altro non siamo riusciti a fare risultato, ma ieri siamo scesi in campo con una determinazione e una concentrazione diversa dal solito, abbiamo vinto con la testa. Una bella risposta dopo la prova negativa di Foiano. Credo che per i giocatori che abbiamo in rosa, non siamo una squadra da terzultimo o quartultimo posto. Nello spogliatoio siamo tutti convinti di poter raggiungere la salvezza, anche se è inevitabile che quando la vittoria non arriva da tante settimane comincino ad affiorare dei dubbi. Adesso è necessario dare continuità ai nostri risultati, per questo adesso la prova più importante è quella di domenica contro la Bucinese. Dobbiamo sfruttare gli scontri diretti in casa, domenica c’è solo un risultato utile: la vittoria. Il gol? Sono ovviamente soddisfatto, a livello realizzativo sono in un periodo positivo. I gol arrivano quando la squadra fa bene. La sostituzione? Ho sentito un fastidio al ginocchio, all’altezza della rotula, provavo dolore a correre e sono stato costretto a chiedere il cambio. Spero non sia niente di grave…»

Share on Facebook6Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page