E adesso il Porta Romana alza l’asticella. L’intervista del Presidente Terrazzi al Corriere Fiorentino

Firenze, 4 giugno 2017 – L’articolo pubblicato sul Corriere Fiorentino a firma del giornalista Filippo Baffa:

Cambio di marcia. Il Porta Romana mette la sesta (stagione in Eccellenza) e prova a rilanciare. «Punteremo in alto su tutti i fronti, vorremmo alzare l’asticella». La parola d’ordine arriva dal presidente Claudio Terrazzi che, chiuso da qualche settimana un campionato sofferto, testimonia la voglia di ripartire. In Oltrarno a Firenze si sta infatti già costruendo la squadra per il prossimo anno, anche a livello dirigenziale.
È stata inserita la figura del direttore sportivo, finora assente nell’organigramma: con la promozione di Taiti a vicepresidente arriva Marco Manganiello, un ds giovane ma che nelle ultime tre stagioni ha fatto molto bene nel Gambassi. L’allenatore rimane lo stesso, Claudio Targetti, subentrato in corso d’opera e che ha portato alla salvezza diretta e avrà stavolta la possibilità di partecipare all’allestimento dell’organico. Che è cominciato dalla conferma dei senatori Santini e Chiarelli, del talento classe ‘98 Vecchi, ma anche con tre quattro acquisti di categoria già messi a segno.
«Vorremmo un’annata entusiasmante, quando c’è l’euforia tutto viene più facile — dice il presidente Terrazzi — c’è voglia di ricominciare, siamo partiti con largo anticipo. Dopo un campionato deludente vorremmo tornare a divertici». Certo parlare di obiettivo promozione in serie D è prematuro senza conoscere la composizione dei due gironi toscani e come si muoveranno sul mercato le avversarie: l’anno passato il raggruppamento del Porta Romana è stato dominato da un Montevarchi che aveva messo in campo un budget fuori categoria.
Quest’anno c’è il possibile spauracchio Grosseto, se i ripescaggi non rimescoleranno le carte togliendo di mezzo qualche big. Quella che è certa dalle parti delle Due Strade è la volontà di rilanciare. Progetti importanti non solo sul fronte prima squadra. Perché sempre maggiore è l’attenzione per il settore giovanile che la prossima stagione (per la prima volta vedrà), dai Giovanissimi agli Juniores. Importanti poi gli interventi in arrivo allo stadio Bruno Buozzi co-finanziati dal Porta Romana assieme a Lega Nazionale Dilettanti e Comune di Firenze tramite il Credito Sportivo. Alle Due Strade infatti partiranno i lavori di impermeabilizzazione della tribuna scoperta e la sostituzione dell’illuminazione tradizionale con quella al led.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page