Il regolamento dei play-off di Eccellenza. Le date

Firenze, 18 aprile 2015 – Ai play-off accedono le squadre classificate dal 2° al 5° posto. E’ prevista una “forbice” dei 10 punti (in caso di distacco superiore non viene disputata la relativa semifinale). Al termine del campionato di Eccellenza non sono previsti spareggi, se non per il primo posto o per evitare la retrocessione diretta; in tutti gli altri casi di arrivo a pari punti, conta la classifica avulsa (cioè gli scontri diretti).

Il programma gare è quello classico con semifinali (2ª contro 5ª e 3ª contro 4ª) e finale. Le semifinali si disputano in gara unica in casa della squadra meglio classificata (in programma il 26/4 o, se fossero necessari spareggi, il 3/5), che accede alla finale anche in caso di parità dopo i supplementari. La finale si disputerà in campo neutro (il 3/5 o, in caso di spareggi, il 10/5), in caso di parità dopo i 120′ vince la squadra meglio classificata.

La vincente accede poi alla fase nazionale dei play-off: salvo ripescaggi (hanno diritto prioritario a presentare domande di ammissione al Campionato Nazionale di Serie D le Società perdenti le gare di play out e le società perdenti le gare spareggio-promozione fra le seconde classificate nell’Eccellenza regionale e le Società retrocesse senza la disputa di play out a seguito di distacco di punti pari o superiore a 10 della stagione sportiva 2014/2015 del Dipartimento Interregionale), per essere promossi in serie D occorre superare due turni, con gare di andata e ritorno. Già definiti gli accoppiamenti (C.U. n. 121 della L.N.D. dicembre 2014):

Primo turno (andata 17 maggio – ritorno 24 maggio)
A) Veneto B-Lombardia C
B) Lombardia B-Piemonte Valle d’Aosta A
C) Veneto A-Liguria
D) Piemonte Valle d’Aosta B-GironeCPA Trento/CPA Bolzano
E) Lombardia A-Friuli Venezia Giulia
F) Abruzzo-Lazio B
G) Lazio A-Toscana B
H) Umbria-Marche
I) Toscana A-Sardegna
L) Emilia Romagna B-Emilia Romagna A
M) Calabria-Campania A
N) Sicilia A-Puglia
O) Basilicata-Molise
P) Campania B-Sicilia B

Secondo turno (andata 7 giugno – ritorno 14 giugno)
Vincente D-Vincente B
Vincente A-Vincente E
Vincente C-Vincente G
Vincente H-Vincente F
Vincente I-Vincente L
Vincente O-Vincente M

Per quanto riguarda l’ordine di svolgimento delle gare del secondo turno, è stabilito che disputerà la prima gara in trasferta la squadra che ha disputato nel turno precedente la prima partita in casa e viceversa; qualora entrambe le formazioni risultassero nella stessa condizione si procederà con il sorteggio.

Share on Facebook3Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Share on Tumblr0Buffer this pageEmail this to someonePrint this page