Juniores perde 1-0 contro l’Affrico, Allievi vincono 1-0 contro il Cerbaia. Parla mister Focci: «Il gruppo è cresciuto tanto»

Firenze, 26 gennaio 2020 – Settore giovanile: la Juniores di Pifferi è sconfitta 1-0 dall’Affrico, gli Allievi Provinciali vincono 1-0 contro il Cerbaia (rete di Duccio Desii). Sulla partita e sul campionato degli Allievi del Porta Romana il commento di mister Walter Focci: «Sabato abbiamo sofferto nei primi 15′ di gioco, poi abbiamo migliorato lo scorrimento del pallone da dietro, i movimenti dei centrocampisti dentro il campo e la qualità del palleggio, prendendo il controllo della partita. Abbiamo liberato più volte un giocatore davanti al portiere con buone combinazioni di gioco. Rispetto alle precedenti prestazioni, ho visto più concentrazione in fase difensiva, al contrario in fase offensiva siamo stati più imprecisi, non concretizzando diverse occasioni. Per assurdo abbiamo realizzato la rete più difficile come esecuzione, è stato bravo Desii a coordinarsi al limite dell’area. Non ricordo parate del nostro portiere, solo qualche mischia negli ultimi 15 minuti, quando siamo rimasti in 10 per doppia ammonizione di Gasparri. Vittoria direi meritata. In generale in questa stagione la squadra ha sempre fornito buone prestazioni, anche se poi abbiamo perso delle partite per degli errori individuali. Il fattore positivo è sicuramente la disponibilità e la propensione al lavoro dei ragazzi, che nonostante i risultati negativi non hanno mai mollato. E’ un bellissimo gruppo, i ragazzi si divertono e seguono le indicazioni dello staff tecnico. I fattori di miglioramento in questi mesi hanno riguardato un po’ tutti gli aspetti: sono migliorati da un punto di vista tecnico individuale, nei tempi di gioco, nella gestione del possesso palla, ma soprattutto sotto l’aspetto caratteriale, nell’autostima. Adesso siamo una squadra, i ragazzi hanno acquisito una identità che li porta ad assumersi più responsabilità. Sono molto fiero di loro!»

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page