Susini: «Un passo indietro come costruzione del gioco rispetto alle precedenti partite. Bella reazione sul 3-2, la squadra ha dimostrato anche una buona tenuta atletica»

ImageFirenze, 28 settembre 2014 – Le parole di mister Simone Susini all’indomani della sfida di campionato contro la Lastrigiana: «Pareggio tutto sommato giusto. Rispetto alle precedenti partite abbiamo fatto un passo indietro come costruzione del gioco, nonostante tutto siamo comunque riusciti a segnare tre gol fuori casa ed a creare altre situazioni pericolose. In fase difensiva è mancata un po’ di attenzione, abbiamo commesso qualche svarione di troppo: in occasione del secondo gol abbiamo preso un contropiede sull’ultima linea, nell’azione del 3-2 abbiamo perso palla con la difesa alta, errori che in queste categorie si pagano a caro prezzo. Allo stesso tempo mi fa piacere sottolineare come nel momento più difficile c’è stata una bella reazione della squadra. A 15′ dalla fine, dopo aver subito una rimonta, 9 su 10 queste partite le perdi. Invece i ragazzi hanno fatto di tutto per pareggiare, dimostrando anche una buona tenuta atletica. Non dimentichiamoci che sabato faceva molto caldo e che ci mancavano alcuni giocatori importanti. E’ un punto che prendiamo volentieri, la classifica in questo momento ci sorride. Certo, c’è ancora tanto da lavorare per crescere, sotto tutti i punti di vista, anche della personalità. Sul 2-1 Diana ha avuto l’occasione per chiudere la partita, bisogna imparare ad essere più cinici. Sabato ci aspetta un’altra trasferta non facile contro la Settignanese, tra l’altro non si dovrebbe giocare sul centrale di Settignano, ma su un sintetico di ridotte dimensioni, scelta che sicuramente ci penalizza ma dovremo essere bravi ad adattarci…»

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page