#cavallettataiti: «Ecco i primi colpi: Landi, Valenti, Torrini e Di Mattia. In arrivo una mezzala e un centrale di esperienza. Ufficiale la conferma di Chiarelli, Santini e Ciolli»

ImageFirenze, 27 maggio 2014 – Ritorna l’appuntamento con la seguitissima rubrica “Il salto della Cavalletta”. Con Lorenzo Taiti, consigliere con delega alla prima squadra, parliamo dei programmi del Porta Romana ma non solo. Potete commentare sul sito (con il vostro profilo FB) e via twitter (postate i vostri tweet con l’hashtag #cavallettataiti).

«Per prima cosa – dice Taiti – posso annunciare le riconferme di Chiarelli, Santini e Ciolli, oltre a quelle di Conti, Bercigli, Pomo e Frutti le cui posizioni erano già state definite. Ripartiamo da questi ragazzi che sono stati protagonisti in questi anni con il Porta Romana, siamo tutti convinti che possano dare ancora di più. E quando dico di più non mi riferisco solo all’ultima stagione, anche perché ci vorrebbe poco, penso ad esempio ad un giocatore dalle qualità indiscutibili come Chiarelli. L’area tecnica conosce molto bene questi ragazzi, sa come pungolarli. Altro che ciclo all’apice, il meglio deve ancora venire.

Quando presenteremo ufficialmente De Carlo? In realtà Salvatore non ha bisogno di presentazioni, perché è già con noi, e poi in questi giorni è molto impegnato. Diciamo che… accenderemo i riflettori su di lui non appena avrà concluso un altro importante lavoro che sta portando avanti per la società…

Per quanto riguarda gli arrivi, sono contento di comunicare l’accordo con Francesco Landi, centrocampista ex-San Donato Tavarnelle e Montevarchi, classe ’89. Inoltre siamo in trattativa con un altro centrocampista, una mezz’ala ex-Castelfiorentino. Non posso dire di più al momento, spero di concludere a breve.

Siamo molto vicini a definire l’accordo con un forte difensore centrale, classe ’87, un giocatore di grande esperienza da affiancare a Pomo.

Abbiamo preso due portieri: Filippo Valenti, portiere classe ’93 dal Calenzano, che si affianca a Bercigli, ed il giovane Alessandro Di Mattia, ’96 dalla Juniores del Ponsassieve, di grande prospettiva. A proposito di portieri, il nuovo preparatore sarà Rossano Bastianelli, anche lui ex-Porta Romana.

Per quanto riguarda i giovani, al 99% arriverà Leonardo Torrini, mezzala classe ’96, dal Fiesole Caldine, attualmente impegnato nelle finali del campionato Juniores Nazionali. Sono inoltre in trattativa con un ’95 importante, con già due campionati di Promozione alle spalle. Dagli Allievi d’Elite della Cattolica Virtus, campione regionale, arriveranno 5-6 giocatori classe ’96-’97. Nomi? L’esterno destro Lorenzo Stella, per cominciare…

Le date della nuova stagione? Raduno allo stadio l’11 agosto, preparazione in sede. La presentazione avverrà entro i primi di luglio. Entro un paio di settimane vorrei aver completato la rosa, almeno in entrata. Poi lavoreremo soprattutto alle uscite, in prestito o a titolo definitivo.

Altre novità? Ne parleranno più diffusamente i diretti interessati, ma abbiamo il nuovo allenatore della formazione Allievi, Agostino Casazza, una garanzia per la categoria. Anche una squadra Giovanissimi? Il consiglio ne sta parlando, vedremo.

Calciocapace dice che il nostro è un calcio bacchetton-parrocchiale? Leggo volentieri la rubrica di Calciocapace, sempre molto informato sul calcio dilettantistico a 360°, mentre io sto ancora imparando a conoscere la mia società. Detto questo, ben venga la parrocchia, intesa come comunità dove si lavora insieme senza secondi fini, dove una mano aiuta l’altra e ci si vuole tutti bene. Spero che il Porta Romana resti sempre questo. Purtroppo per mantenere una società in Eccellenza i bilanci non sono propriamente da calcio parrocchiale…»

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page