Yuri Morandi: «Delusi per la sconfitta. Momento non positivo, raddoppiamo gli sforzi per superarlo»

Firenze, 3 febbraio 2020 – Il portiere e capitano del Porta Romana Yuri Morandi in mixed zone a fine partita: «Siamo delusi per questo risultato, non è un momento positivo per noi. Dalla mia esperienza posso dire che nell’arco di una stagione ci possono stare dei periodi di maggiore difficoltà: per superarli conosco una sola strada… lavoro, lavoro, lavoro, umiltà e lavoro. Bisogna essere uniti, dare il massimo negli allenamenti ben consapevoli che dobbiamo dimostrare ancora tanto. E’ vero che abbiamo pareggiato diversi scontri diretti, ma il risultato pieno ci manca da troppe partite. E dobbiamo valorizzare maggioremente il fattore campo, perché tra le mura amiche abbiamo lasciato per strada troppi punti. Le squalifiche che ci sono state inflitte non aiutano, attualmente abbiamo tutta la difesa fuori, ma non ci possiamo attaccare a questo. Contro il Sangimignano il gol subito a freddo non ci ha aiutato, la partita l’abbiamo fatta sempre noi, ma non siamo stati incisivi. Loro invece hanno finalizzato al massimo le occasioni: 3 tiri, 3 gol. Dobbiamo dare di più tutti. La classifica è cortissima, siamo terzi ma siamo anche a +7 sui play-out. Quindi occhio. Con Valdarno e Zenith Audax ci aspettano due partite molto impegnative, dobbiamo invertire questo trend negativo e portare a casa più punti possibile. Abboiamo tutte le possibilità per farlo, dipende tutto da noi…»

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page