Lorenzo Matteo: «Bravi a non mollare mai, abbiamo tenuto botta anche in 8 contro 11»

Firenze, 19 gennaio 2020 – Le parole del difensore Lorenzo Matteo al termine della gara contro le Badesse (2-2): «Bella partita, combattuta, purtroppo abbiamo finito in 8 con tre rossi per doppia ammonizione, non mi era mai successo niente del genere. Peraltro è stata una partita corretta, non ci sono stati interventi particolarmente duri. Complessivamente abbiamo disputato una buona gara, purtroppo abbiamo subito due gol su nostri errori, ma siamo stati bravi a non mollare, a tenere duro rimontando prima con il mio gol e poi con il rigore di Mazzoni. Una sconfitta ci avrebbe mandato a 6 punti, il pareggio lascia la situazione invariata. Prima della gara l’obiettivo era la vittoria e l’aggancio in classifica, ma per come si era mezza la partita direi che un punto va bene. Quando una partita finisce 2-2 significa che sono stati commessi degli errori, ma nonostante questo il mister ci ha fatto i complimenti, era contento di come abbiamo tenuto botta anche in 8. Alla fine loro non sono comunque arrivati a tirare in porta, abbiamo difeso con un 4-3-0, più Yuri in porta, cercando di scivolare il più possibile con la linea difensiva, senza scomporci. Le gare contro Sinalunghese e Badesse ci dicono che possiamo lottare fino in fondo per vincere il campionato. Adesso ci aspetta la Lastrigiana, altra partita fondamentale per noi. E’ una partita sentita, ci troveranno pronti, ci ricordiamo bene la partita dell’andata…»

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page