Eccellenza, 19ª giornata: Porta Romana-Badesse 2-2, tante emozioni al “Bozzi”. E gli arancioneri finiscono in 8!

Firenze, 19 gennaio 2020 – Il big-match tra le prime due della classe non ha tradito le attese: partita davvero ricca di colpi di scena quella disputata al “Bozzi” tra il Porta Romana e la capolista Badesse. Gli arancioneri hanno finito addirittura in 8, con ben tre espulsioni per doppia ammonizione (record!), decretate dal severissimo direttore di gara sig. Gentili di Foligno. Il risultato di parità (2-2) maturato al termine dei 90′ di gioco lascia invariato il distacco il classifica (3 punti), consegnando però una certezza agli sportivi arancioneri: la formazione di Lacchi se la giocherà fino all’ultima giornata.

La cronaca della gara: l’inizio è di marca senese, con Morandi che liscia clamorosamente un retropassaggio di Cirri con la sfera che finisce fuori di poco. Al 14′ ancora in difficoltà la retroguardia del Porta Romana: cross apparentemente innocuo proveniente da destra, Morandi non non trattiene perfettamente, sulla palla si avventa da vero opportunista Motti che sigla il vantaggio ospite (0-1). La risposta dell’undici di Lacchi è immediata: al 19′ Lorenzo Matteo svetta di testa su angolo di Caschetto infilando Manis (1-1). Al 41′ arriva però il nuovo vantaggio delle Badesse: punizione dell’ex arancionero Riccobono, la palla si insacca dopo una doppia deviazione, prima di Mazzanti e poi di Cirri contro la traversa (1-2).

L’inizio del secondo tempo vede ancora protagonista la squadra di Deri, con l’esterno Corsi che impegna Morandi con una deviazione sul palo alla sua destra. Al 17′ ancora un intervento decisivo di “Spiderman” Morandi, che si riscatta così dalle incertezze iniziali: il n. 1 arancionero salva la propria porta su conclusione in rovesciata di Marabese, imbeccato da un assist al contagiri di Riccobono. Al 75′ viene espulso Giacomo Matteo: piuttosto severo il secondo giallo, comminato per uno scontro aereo con un avversario, avvenuto in modo fortuito a centrocampo. Il Porta Romana non si arrende e al 77′ raggiunge il pareggio: il subentrato Centrone supera in dribbling il proprio diretto marcatore e viene steso in area, l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri trasforma con freddezza Mazzoni, con un tiro secco dalla destra di Manis (2-2). All’81’ il Porta Romana rimane in 9 per l’espulsione di Caschetto: decisione anche questa molto opinabile, con la seconda ammonizione decretata perché il calciatore, su una punizione a centrocampo, ha posizionato la palla un metro indietro rispetto al punto indicato dall’arbitro. L’ultima occasione della partita è per Vecchi, ben servito in profondità: la conclusione di sinistro dal limite dell’area sorvola non di molto la traversa. Il Porta Romana finisce addirittura in 8, per l’espulsione all’86’ di Spinelli, sempre per doppia ammonizione. Da segnalare che lo stesso arbitro Gentili poco prima aveva interrotto il gioco per un fallo di mano commesso da un giocatore senese a centrocampo, risparmiandogli però la conseguente espulsione per doppia ammonizione. Con tre uomini in meno gli arancioneri resistono stoicamente fino al termine: al “Bozzi” finisce così 2-2.

Domenica Lastrigiana-Porta Romana, altra super sfida per gli uomini di Lacchi chiamati a vendicare la sconfitta subita all’andata.

PORTA ROMANA: Morandi, Matteo Giacomo, Cirri, Matteo Lorenzo, Spinelli, Vanni (69′ Vecchi, 88′ Giachi), Traversari (55′ Centrone), Mazzanti Giulio, Mearini (69′ Aragoni), Caschetto, Calabretta (55′ Mazzoni). A disp. Geneletti, Galasso, Franchi, Semplici. All. Lacchi Stefano (in panchina Leonardo Mastrantoni).
BADESSE: Manis, Bonechi (87′ Bassa Kouassi), Cecconi, Fonjock, Sabatini, Mazzanti, Marino (65′ Zagaglioni), Riccobono, Motti (73′ Ammannati), Marabese, Corsi (70′ Parigi). A disp. Lombardini, Mitra, Saventi. All. Deri Alessandro.
ARBITRO: Gentili di Foligno, coad. Salvadori e Cucciniello di Arezzo.
RETI: 14′ Motti, 19′ Lorenzo Matteo, 41′ aut. Cirri, 77′ rig. Mazzoni.
NOTE: ammoniti Lorenzo Matteo, Sabatini, Marino, Motti, Ammannati. Espulsi per doppia ammonizione Giacomo Matteo al 75′, Caschetto all’81’ e Spinelli all’86’.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page