Mazzanti: «Sconfitta che ci servirà di lezione»

Firenze, 6 ottobre 2019 – Mixed zone, intervista al centrocampista Giulio Mazzanti: «Contro la Lastrigiana non ha funzionato praticamente niente. Una “partitaccia” che deve servirci come insegnamento, in questa categoria non si deve mollare di un centimetro, non sono ammessi cali di concentrazione, errori di presunzione. Se tutte le domeniche non si suda e non si lotta è dura. Siamo una discreta squadra, un grande gruppo, ma non è sufficiente. Questa sconfitta ci aiuterà a tornare con i piedi per terra. Imparata la lezione, sono certo che domenica prossima ripartiremo con il giusto atteggiamento. La partita: loro hanno sbloccato il risultato approfittando di una nostra disattenzione. Non siamo stati capaci di reagire. Nel secondo tempo non siamo rientrati bene, poi l’espulsione ci ha condannato. Sono davvero poche le cose da salvare, c’è solo da voltare pagina, ripartendo da dove avevamo lasciato la settimana scorsa. Ricordiamoci che se non si scende in campo con la bava alla bocca è dura con tutti, soprattutto in eccellenza. Pensiamo a rifarci già da domenica a Sangimignano. La classifica? La guarderemo tra un paio di mesi, oggi basta una partita vinta per salire su, una sconfitta per scendere giù. Il bilancio fino ad oggi? Positivo, sicuramente. Si è creato un bel gruppo, unito, il mister è bravo e la società presente. E al netto della gara contro la Lastrigiana, sono arrivati anche i risultati…»

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page