Comunicato stampa: Stefano Lacchi nuovo allenatore del Porta Romana, Juniores a Simone Maccari

Firenze, 15 maggio 2019 – Il C.S. Porta Romana Oltrarno comunica di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra a mister Stefano Lacchi. Ex-calciatore professionista con trascorsi nella Fiorentina e in società di serie B, Lacchi è stato un punto di forza del Porta Romana negli anni 2000. In occasione della festa per i 50 anni della società è stato eletto nella Top 11 All Time del Porta Romana. Dopo aver appeso le scarpette al chiodo ha intrapreso la carriera di allenatore, alla guida della squadra Juniores provinciale e poi della Prima squadra del Porta Romana, contribuendo a scrivere una pagina indimenticabile della storia arancionera come la vittoria del campionato di Promozione nella stagione 2011/12. Nella seconda parte della stagione 2018/19 ha guidato la squadra Juniores, sfiorando l’accesso alla coppa regionale. L’allenatore in seconda sarà Leonardo Mastrantoni, l’allenatore dei portieri Rossano Bastianelli.

La conduzione tecnica della squadra Juniores Regionali d’élite è stata affidata a mister Simone Maccari, allenatore Uefa A, nelle ultime stagioni Commissario Tecnico della Rappresentativa Femminile del Comitato Regionale Toscana. Raffaele Mele sarà sempre il team manager della Juniores.

«Per prima cosa – commenta il direttore del settore sportivo Niccolò Chiarelli – voglio ringraziare mister Stefano Calderini per il lavoro svolto e soprattutto per il bellissimo rapporto che si è creato. Una persona vera, oltre che un ottimo allenatore. La scelta di Lacchi? Conosciamo tutti il mister, Stefano è uno di noi, è parte della famiglia arancionera. Quest’anno ha fatto bene con la Juniores, adesso andremo a lavorare insieme per costruire qualcosa di importante. Maccari? Diamo il benvenuto a Simone, ha ottenuto ottimi risultati come Ct della rappresentativa femminile, viene con un entusiasmo pazzesco. Tra Prima Squadra e Juniores ci sarà massima integrazione, un interscambio continuo, siamo una cosa sola. Obiettivi? L’anno scorso con il contributo di tutti abbiamo rifondato, adesso ripartiamo per fare qualcosa di divertente. Archiviato l’Anno Zero, adesso comincia l’Anno Uno. Il mio ruolo? Sono felicissimo di stare in questo percorso, sapete cosa significa per me il Porta Romana, è qualcosa dentro che ti prende a 360° gradi, talvolta si discute, ma poi prevale sempre l’amore infinito per questi colori…»

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page