Eccellenza, 32ª giornata: Porta Romana-Baldaccio Bruni 2-0, salvezza a un passo! Vecchi ha fatto… 13!

Firenze, 31 marzo 2019 – Tre punti fondamentali, in chiave salvezza, quelli conquistati dal Porta Romana contro la Baldaccio Bruni. “Man of the match” il centravanti classe ’98 Alessandro Vecchi, autore della doppietta decisiva, che lo porta a quota 13 reti nella classifica cannonieri del campionato (10 reti nelle ultime 11 partite).

La cronaca della gara disputa al “Bozzi” in un caldo pomeriggio primaverile: la prima occasione è per Vecchi, che al 10′ manda la sfera di poco fuori da buona posizione su traversone da sinistra di Galasso. Risponde al 15′ Torzoni, che dal limite dell’area impegna il portiere belga Thibaut (tra i pali al posto dello squalificato Morandi) in volo plastico. Sul capovolgimento di fronte Aragoni (fresco di convocazione in Rappresentaztiva Nazionale), servito al centro dell’area da uno scatenato Calosi in fuga sulla destra, spreca un rigore in movimento, intercettato sulla linea dal terzino ospite Aquilini. Al 29′ gli sportivi arancioneri protestano per una mano sospetta in area biancoverde, su cross al centro del dinamico Galasso. Al 40′ Mazzanti anticipa tutti in mischia, ma la palla sibila l’incrocio dei pali. Al 41′ Quadroni a tu per tu con Thibaut si fa ipnotizzare dall’attento portiere arancionero.

Il secondo tempo inizia nel peggiore dei modi per il Porta Romana, che resta in 10 per l’espulsione diretta di Santini per gioco pericoloso. Decisione discutibile quella assunta dall’arbitro Colombi di Livorno, che più correttamente avrebbe potuto sanzionare l’intervento, il primo del capitano arancionero, con un cartellino giallo. Parità numerica ristabilita dopo 10′ per l’espulsione, per doppia ammonizione, della mezzala ospite Torzoni. Al 21′ Porta Romana in vantaggio: Vecchi, di classe e di astuzia, devia in rete sottoporta un traversone ben disegnato dal solito Galasso. Passano 8′ e gli arancioneri raddoppiano: lo stopper Angiolucci atterra Vecchi, che si incarica della trasformazione e dagli undici metri spiazza il portiere valtiberino Giorni. In zona Cesarini da registrare una bella parata in tuffo di Thibaut su punizione dal limite, calciata a foglia morta dall’estroso Quadroni.

Gli arancioneri portano così a 3 le lunghezze di vantaggio sul Signa quintultimo (i canarini hanno pareggiato 2-2 contro il Valdarno), a 180′ dal termine. Domenica i ragazzi di Calderini faranno visita alle Badesse, formazione in corsa per un piazzamento nei play-off. Una gara difficile, che in caso di vittoria potrebbe consentire al Porta Romana di festeggiare la matematica salvezza, visti anche i difficili impegni di Signa (in casa della Colligiana, oggi a -8 dal Poggibonsi secondo e quindi a rischio “forbice”) e Foiano (a Poggibonsi). In caso di arrivo a pari punti tra Porta Romana e Signa, con gli scontri diretti in parità, gli arancioneri prevarrebbero comunque per la migliore differenza reti.

PORTA ROMANA: Thibaut, Matteo G., Galasso, Matteo L., Mazzanti, Giachi, Aragoni, Santini, Vecchi, Salvini, Calosi. A disp.: La Volpe, Paita, Di Cosimo, Cirri, Fiorindi, Bini, Chiarelli, Niscola, Costa. All.: Calderini.
BALDACCIO BRUNI: Giorni G., Aquilini, Fabbri, Bruni, Angiolucci, Bruschi, Alomar, Torzoni, Terzi, Quadroni, Zurli. A disp.: Beretti, Panicucci, Rossi, Chesaru, Barbini, Battistini, Rufini. All.: Chiarini.
ARBITRO: Colombi Leonardo di Livorno. Assistenti Salvadori Luca di Arezzo e Pacifici Andrea di Arezzo
RETI: 66′ Vecchi, 74′ Vecchi rig.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page