Gazzareni, l’altro ritorno: «Speravo di portare un po’ di fortuna alla squadra»

Firenze, 27 gennaio 2019 – Oltre al ritorno in campo di Niccolò Chiarelli, la gara contro la Rignanese ha visto il ritorno come dirigente accompagnatore di Alessandro Gazzareni. «Sono contento di essere tornato vicino ai ragazzi, anche se mi sento più da scrivania che da campo. Un ritorno che voleva essere anche… scaramantico: vista la mia media punti dello scorso anno, speravo di portare un po’ di fortuna alla squadra, cosa che purtroppo non è accaduta. Come ho visto la squadra? Facciamo fatica, purtroppo. I ragazzi però ci credono, c’è stata una bella reazione dopo il loro gol. Ci manca forse un po’ di esperienza per un campionato difficile come Eccellenza. Rispetto all’anno scorso poi abbiamo cambiato quasi tutta la rosa, a parte Santini, Vecchi e Morandi. E poi abbiamo cambiato molto anche a dicembre. E’ un’annata difficile, ma ci sono ancora diverse domeniche e tanti scontri diretti. Ma dobbiamo cominciare a vincere, altrimenti è dura…»

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page