Massai: «Risultato che lascia l’amaro in bozza. Sconfitta immeritata, ma avremmo dovuto essere più incisivi»

Firenze, 19 novembre 2018 – Le parole di mister Nicola Massai al termine della sfortunata gara interna contro la Cuoiopelli (1-2): «Risultato che ci lascia l’amaro in bocca, purtroppo dobbiamo recriminare solo con noi stessi, per non aver sfruttato al meglio le tante occasioni create. Merito ai nostri avversari, che hanno messo in campo quella cattiveria agonistica che ha permesso loro di portare a casa i tre punti. Per il gioco espresso è una sconfitta immeritata, ma non siamo stati incisivi come altre volte. Siamo una squadra molto tecnica, ma che a volte risulta fin troppo dolce. In certe occasioni invece occorre più decisione. Abbiamo commesso degli errori su cui dovremo lavorare. Penso alla prima rete della Cuoiopelli, abbiamo permesso al loro centrocampista di verticalizzare sul loro attaccante, che si è ritrovato solo davanti a Geneletti. Abbiamo pareggiato con Centrone prima del riposo, nel secondo tempo abbiamo provato ad aggirare i loro centrali, con Aragoni, Saponetto, il neo entrato Azzari. Abbiamo fatto tanto possesso palla, ma fine a se stesso. Rimasti in 10 abbiamo continuato a cercare la vittoria, ma siamo stati puniti. Lavoreremo per migliorare. La “Giornata arancionera”? Siamo dispiaciuti anche per questo, ci tenevamo a portare a casa i 3 punti per la famiglia del Porta Romana. E’ stata una bellissima iniziativa, abbiamo pranzato tutti insieme, questa è una società che dimostra un senso di appartenenza fuori dal comune. I ragazzi erano molto colpiti…»

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page