Comunicato “1964 Aficionados Arancioneri”

Comincia una nuova stagione, inizia una nuova storia.

Il gruppo “1964 Aficionados Arancioneri” saluta il neo-presidente Lorenzo Taiti e manifesta il proprio pieno sostegno al nuovo corso della società C.S. Porta Romana Oltrarno.

Siamo consapevoli di quello che ci aspetta, un campionato che per varie contingenze sarà diverso da quello passato. Ci sarà da lottare per mantenere la categoria: non ci spaventa.

Con la nostra passione, con tutte le nostre forze, noi saremo sempre qua. Sempre al fianco della nostra squadra e dei nostri storici dirigenti, che orgogliosamente portano avanti i valori di Bibe. Siamo contenti di ritrovare in società bandiere quali Bercigli, Conti, Chiarelli e Mastrantoni.

A mister Alessio Gelli, al nostro cap Andrea Santini e a tutti i ragazzi vogliamo dire: noi crediamo in voi, siamo certi che getterete il cuore oltre all’ostacolo, che ogni domenica darete fino all’ultima goccia di sudore. Lo farete per voi, per la famiglia arancionera, per chi ha costruito questa società facendola crescere fino a diventare quello che è oggi, la prima squadra di Firenze dopo la Fiorentina.
Rispettate sempre la maglia che indossate, avete il privilegio di far parte di una storia straordinaria. Il nostro impegno sarà quello di non lasciarvi mai soli.

Due parole per Alessandro Vecchi, individuiamo in lui il simbolo del nuovo corso incentrato sulla valorizzazione dei nostri giovani, siamo certi che questa potrà essere la stagione della sua definitiva consacrazione.

Giovani e attività di base: il gruppo “1964 Aficionados Arancioneri” ribadisce il proprio incondizionato sostegno al progetto Oltrarno: una collaborazione strategica per il nostro quartiere, con la possibilità di accrescere sia la base numerica di tesserati che la competitività delle squadre.

Non molleremo di un centimetro, mai. Per i nostri colori, per il nostro quartiere.
Sempre forza Porta Romana, forza Oltrarno, forza Bianchi.

1964 AFICIONADOS ARANCIONERI

Share on Facebook1Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page