Santini: «Abbiamo dato il massimo, dispiaciuti per la sconfitta, ma resta una bellissima stagione. Il futuro…»

Firenze, 3 maggio 2018 – Intervista al capitano del Porta Romana Andrea Santini: «Cosa ci è mancato domenica contro la Sinalunghese? Secondo me abbiamo fatto una buona prestazione, purtroppo gli episodi non sono stati a nostro favore, in queste partite da dentro o fuori serve anche un po’ di fortuna, basta una situazione per indirizzare una partita in una direzione o nell’altra. Calo nel finale? Domenica era molto caldo, è stata una gara molto intensa. Loro hanno cavalcato l’entusiasmo di aver recuperato il gol del vantaggio a 10′ dalla fine, erano più convinti di noi, noi invece abbiamo accusato il colpo a livello mentale oltre che fisico. Responsabilità di una semifinale da favoriti? Non siamo scesi in campo pensando di aver due risultati su tre a disposizione, era una partita che volevamo vincere, ci eravamo quasi riusciti. Abbiamo dato il massimo, ci dispiace tanto, ma possiamo solo accettare il risultato del campo. Ci riproveremo l’anno prossimo.Tre sconfitte su tre con la Sinalunghese? Non siamo riusciti a leggerla bene, probabilmente. Hanno dei punti di forza che evidentemente non siamo riusciti ad arginare. Il bilancio della stagione resta positivo, è stata un’annata bellissima, il secondo posto, il record di punti. E si è formato un gruppo splendido, che si è dimostrato tale anche domenica nella sconfitta. Futuro? La società sta iniziando a parlare con i ragazzi, ci sono le condizioni per ripartire dalla base solida che si è costituita quest’anno. Il mio futuro? Sono qua da tanti anni, mi vedo ancora a Porta Romana, dovrebbe succedere qualcosa di imprevedibile…»

Share on Facebook1Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page