Eccellenza, 18ª giornata: Porta Romana-Signa 2-1. Pecchioli al 92′ completa la rimonta. Tre punti d’oro nel giorno del compleanno di Giorgio Borchi

Firenze, 7 gennaio 2018 – Di ritorno dalla lunga pausa natalizia, il Porta Romana supera in rimonta il Signa al termine di una gara quanto mai combattuta e sofferta. Tre punti, nel giorno del compleanno dell’indimenticato e indimenticabile Presidente Giorgio Borchi, che permettono ai ragazzi di mister Targetti di consolidare il secondo posto in classifica e di approfittare dei contemporanei pareggi tra Fortis Juventus e Valdarno (4-4) e tra Sestese e Aglianese (0-0).
Dopo un’occasione non sfruttata da Pecchioli, sono i canarini a portarsi in vantaggio al 20′ con il play-maker Coppola. Palla persa da Sabatini sulla corsia di sinistra, Tomberli serve Coppola che dal limite dell’area trafigge Morandi con un rasoterra che si insacca sul suo angolo di destra. Dopo appena 5′ il Porta Romana pareggia il conto delle reti, grazie ad un cross proveniente dalla destra, la cui traiettoria non viene intercettata né da Riccobono né dal portiere Cappelli, con la palla che finisce direttamente in rete. Tutto inutile, perché il direttore di gara ravvisa una scorrettezza dello stesso fantasista neroarancio sul portiere avversario in uscita aerea. Al 40′ occasione per Santini, da poco subentrato all’infortunato Riccobono: conclusione in diagonale, sventata però in angolo dalla difesa ospite. Minuto 45′: traversone di Vezzosi da sinistra per la testa di Marrani che svetta più alto di Vannini mandando però oltre la traversa .
Nel secondo tempo parte forte la formazione di Targetti: Santini per Rovai che conclude di destro al volo, la palla sibila di un niente il montante posto alla destra di Cappelli. Entra il giovane Centrone, il cui impatto sulla gara risulterà determinante. Al 25′ è proprio Centrone, dopo essersi ben disimpegnato sulla sinistra, a rimettere al centro un pericoloso traversone che non trova però nessun compagno pronto. Al 30′ il pareggio: rilancio di Sabatini, respinta corta di Stupreni raccolta da Rovai, che dai 25 metri batte Cappelli con un bolide al volo che si insacca nell’angolo alla destra del portiere ospite. Bellissimo. Terzo gol nelle ultime 4 partite per Rovai (’97). Il Porta Romana non si accontenta: al 42′ discesa irresistibile di JK 7 Kamberi sulla destra, palla in mezzo ma la difesa sventa in angolo. Ultimo giro di orologio: Vannini per Pecchioli ben appostato in area che salta più in alto di tutto e di testa insacca all’incrocio dei pali della porta difesa da Cappelli.
Il sogno continua, in attesa del prossimo importante appuntamento che vedrà i colori arancioneri incrociare sulla propria strada verso Figline il forte Valdarno.

PORTA ROMANA: Morandi, Intrecciallagli, Vannini, Bini, Sabatini, Trapassi, Kamberi, Tremolanti, Rovai, Pecchioli, Riccobono. A disp.: Rizzo, Centrone, Santini, Alessandrini, Cirri, Bagnoli, Calamandrei. All.: Targetti Claudio
SIGNA: Cappelli, Vegni, Pelagatti, Dini, Gabrielli, Strupeni, Marrani, Bartolozzi, Tomberli, Coppola, Vezzosi. A disp.: Nerozzi, Ammannati, Bizzeti, Bruni, Gambineri, Attanasio, Binetti. All.: Arcadio Antonio
ARBITRO: Balducci Filippo di Empoli, coad. da Muto Riccardo di Grossto e Rullo Matteo di Grossto
RETI: 20′ Coppola, 72′ Rovai, 92′ Pecchioli

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page