Kamberi: «E’ stata una battaglia, tre punti importantissimi. Sette gol? E’ il mio record»

Firenze, 26 novembre 2017 – Intervista a Giulio Kamberi, autore di una doppietta decisiva sul campo della Zenith Audax: «Gara importantissima, che veniva dopo la sconfitta immeritata contro la Fortis Juventus, abbiamo fatto un’ottima prestazione, sono contento di aver dato il mio contributo per portare a casa tre punti che ci permettono di restare lassù. E’ stata una battaglia, abbiamo affrontato una delle squadre più in forma del campionato, ci hanno rimontato due volte. Le due reti? La prima su un calcio di punizione laterale di Gori, Bini colpisce di testa, la palla colpisce il palo, sulla respinta ho tirato forte. Il secondo gol su calcio d’angolo, dopo una spizzata dal primo al secondo palo del nostro attaccante, io sono arrivato di rincorsa e l’ho messa dentro di piatto. Sono situazioni su cui lavoriamo durante la settimana in allenamento. Sette gol rappresentano il mio record, un anno avevo segnato sei reti a Gambassi. Speriamo di continuare così, devo dire grazie ai miei compagni perché quest’anno creiamo tante occasioni ogni domenica. Siamo contenti, stasera ci godiamo questa vittoria, ma da domani pensiamo subito alla gara di mercoledì contro l’Aglianese…»

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page