Eccellenza, 13ª giornata: Zenith Audax-Porta Romana 2-3. Mercoledì al “Bozzi” arriva l’Aglianese

Prato, 26 novembre 2017 – Pronto riscatto! Il Porta Romana, dopo la sfortunata quanto immeritata sconfitta rimediata domenica scorsa al “Bozzi” contro la Fortis Juventus, torna immediatamente al successo superando, con una prestazione davvero convincente, la Zenith Audax, una della formazioni più in forma del momento, con tre vittorie consecutive in campionato e la conquista della finale di Coppa Italia.

La cronaca della gara: parte meglio la Zenith, subito pericolosa con Manganiello, Morandi in tuffo manda in corner. Al 10’ colpo di testa a colpo sicuro di Fattori su assist di Nardoni: anche stavolta “Spiderman” Morandi salva in calcio d’angolo. Risponde il Porta Romana: al 18’ il segnalinee di destra ferma inspiegabilmente Pecchioli lanciato verso la porta difesa di Masi, al 20’ pregevole combinazione Riccobono-Pecchioli, con conclusione di quest’ultimo parata in tuffo da Masi. Al 21’ bella percussione di Saccenti che conclude pericolosamente verso la porta, costringendo Morandi ad un’altra provvidenziale risposta in tuffo. Alla mezz’ora il Porta Romana passa in vantaggio, con JK 7 Kamberi che, a seguito di un angolo ben calciato da Gori, corregge sottorete, alle spalle di Masi, una traiettoria precedentemente deviata da Bini. Al 38’ Vecchi devia a fil di palo un cross calibrato con il contagiri da Gori. Al 45’ altra occasionissima per il Porta Romana: progressione sulla sinistra di Riccobono, palla al centro per Bini, anticipato però all’ultimo secondo da un intervento in scivolata di un difensore laniero.

Il secondo tempo è, se possibile, ancora più intenso e avvincente del primo. Al 5’ arriva subito il pareggio della Zenith Audax, per opera di Myslihaka: ricevuto un pallone invitante sul vertice sinistro dell’area avversaria, l’esterno blaugrana fa partire un missile che si insacca all’incrocio dei pali della porta difesa da Morandi. Al 21’ ancora pericolosi i locali, con Manganiello che solo davanti al portiere si fa però ipnotizzare dal solito Morandi. Al 23’ il centravanti Silva Reis non sfrutta al meglio un bel traversone sottorete servitogli da Melani. Scampato pericolo, al 25’ arriva invece il secondo vantaggio per il Porta Romana: Vecchi è atterrato al limite dell’area, la punizione a foglia morta pennellata dal fantasista Riccobono si insacca imparabilmente nell’angolo posto alla sinistra del numero 1 locale Masi. Al 38’ arriva per il pareggio dei pratesi: Magelli, di testa, sfrutta un traversone indirizzatogli dalla corsia di sinistra per battere Morandi. A decidere la gara è ancora una volta JK7 Kamberi, che al 42’ mette dentro su cross pennellato al centimetro da Gori. Triplice fischio finale del signor Vizzini: gli arancioneri espugnano il “Chiavacci”.

Vincono anche Fortis Juventus (2-1 contro la Sinalunghese), Aglianese (1-0 contro il fanalino di coda Jolly Montemurlo) e Valdarno (3-2 ad Anghiari), cade in casa la Sestese (0-1 contro il Signa). Mercoledì turno infrasettimanale: il Porta Romana ospiterà l’Aglianese al “Bozzi” nel posticipo preserale (ore 18:30). Domenica ultima giornata di andata a Sinalunga.

ZENITH AUDAX: Masi, Melani, Myslihaka, Saccenti, Benvenuti, Magelli, Piras, Nardoni, Silva Reis, Abdja, Manganiello. A disp.: Fattori, Angioli, Sforzi, D Arino, Diddi, Sordi, Pacini. All.: Bellini Andrea
PORTA ROMANA: Morandi, Intrecciallagli, Vannini, Gori, Sabatini, Trapassi, Kamberi, Bini, Vecchi, Pecchioli, Riccobono. A disp.: Rizzo, Tempestini, Tremolanti, Rovai, Alessandrini, Fossati, Semplici. All.: Targetti Claudio
ARBITRO: Vizzini Stefano di Valdarno, coad. da Caroti Federico Di Pontedera e Mongelli Vincenzo Di Pisa
RETI: 30′ Kamberi, 50′ Myslihaka, 70′ Riccobono, 83′ Magelli, 87′ Kamberi

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page