Gelli: «Abbiamo vinto la partita con i ragazzi entrati dalla panchina, segnale importante»

Firenze, 12 novembre 2017 – Intervista a mister Alessio Gelli: «La classifica è cortissima, siamo a un punto dal quinto posto ma restiamo a +3 sulla zona retrocessione. Se escludiamo la Lastrigiana che per il momento sta facendo corsa a sé, è un campionato più equilibrato che mai. Contro il Fucecchio non ci siamo espressi al meglio nel primo tempo, anche per merito dei nostri avversari, formazione ben organizzata che ci ha messo in difficoltà. Il segnale positivo è che abbiamo vinto la partita con i ragazzi che sono entrati dalla panchina, significa che il gruppo si sta cementando, che tutti si sentono protagonisti. Siamo andati al riposo sullo 0-1, su una nostra disattenzione su calcio d’angolo. Abbiamo subito il secondo gol dopo 5’ del secondo tempo, il loro n. 10 ha fatto davvero un bel gol. Sullo 0-2 siamo stati bravi a non abbatterci, Centrone ha accorciato quasi subito le distanze su calcio di punizione. Abbiamo continuato ad attaccare, finalmente Pisciotta ha pareggiato, di testa su punizione battuta da Torri. Sulle ali dell’entusiasmo abbiamo segnato ancora con Galanti, anche lui subentrato nel secondo tempo, poi Lanza in mischia ha chiuso i conti. Sabato contro la Settignanese? Anche loro escono fuori da un periodo iniziale non positivo, hanno vinto contro la Cuoiopelli, sarà una partita difficilissima. Dopo due vittorie in casa, ci vorrebbe proprio un successo in trasferta…»

Share on Facebook8Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page