Taiti, Manganiello e Targetti: «Al lavoro per costruire una squadra che ci possa far divertire». Il Porta Romana riparte con entusiasmo e voglia di riscatto

Il Porta Romana riparte con la conferma di mister Claudio Targetti e con una new entry nel ruolo di direttore sportivo: Marco Manganiello. A sovrintendere l’area tecnica sarà Lorenzo Taiti, che rivestirà la carica di vicepresidente esecutivo.

«Manganiello ha lavorato molto bene a Gambassi – spiega Lorenzo Taiti – vincendo un campionato di Promozione e facendo bene nelle due stagioni successive in Eccellenza. La conferma di Targetti? Claudio conosce bene ambiente, quest’anno è arrivato in un momento di difficoltà portando quel qualcosa in più che serviva per raggiungere la salvezza. E’ una persona seria e un bravo allenatore, per questo abbiamo deciso di ripartire da lui. L’obiettivo è fare un campionato meno sofferto, vogliamo toglierci delle soddisfazioni. Il mio ruolo? Sovrintenderò il direttore sportivo e tutta l’area tecnica, ci incontreremo con Manganiello e Targetti per fissare le linne guida, poi Marco sarà delegato a trattare con le società. Il mio sarà un lavoro più istituzionale, come vicepresidente esecutivo. L’idea della società è quella di creare un’ossatura importante con 7-8 “vecchi” importanti, in grado di trascinare i più giovani sia a livello tecnico che caratteriale…»

«Sono molto contento, entusiasta di intraprendere questa mia nuova esperienza con il Porta Romana – commenta Marco Manganiello – una società importante e ambiziosa. Il tutto si è concretizzato in pochi giorni, abbiamo capito subito che c’erano i presupposti per una collaborazione, c’è piena condivisione degli obiettivi da perseguire. Insieme alla società e al mister ci metteremo subito al lavoro per cercare di migliorare un organico già valido, inserendo quei giocatori che ci possono far fare salto qualità. L’obiettivo è fare una grande stagione, i presupposti ci sono tutti. Il mister? Con Targetti ci conosciamo da molti anni, dai tempi di Certaldo, tra noi c’è stima reciproca e siamo contenti di lavorare insieme. Vediamo calcio nella stessa maniera. Siamo pronti per cominciare a lavorare per costruire un organico che ci possa far divertire…»

«Sono contento di rimanere a Porta Romana – dice Claudio Targetti – una società e un ambiente in cui mi sono trovato molto bene. Rispetto a quest’anno c’è solo da migliorare. Si percepisce entusiasmo e voglia di riscatto dopo una stagione difficile. La figura del direttore sportivo? Serviva un tramite tra società e squadra. Con Marco non abbiamo mai lavorato insieme, ma per lui parlano i risultati che ha ottenuto a Gambassi in questi tre anni. La nuova squadra? Ci incontreremo già nei prossimi giorni, cominceremo a buttare giù le basi, adesso siamo operativi e possiamo cominciare a prendere tutti i contatti del caso. Cominceremo ad interpellare i vecchi. Cosa manca? Facile dire un attaccante da 20 gol, lo cercano tutti e non ce ne sono tanti. Prima di tutto valuteremo molto bene quello che c’è in casa, poi vedremo dove intervenire per migliorare la squadra…»

Nella foto, il direttore sportivo Marco Manganiello

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page