Gianluca Conti: «Peccato per la vittoria sfumata, ma complessivamente sono più soddisfatto che deluso. Il mio cuore è sempre qua…»

Firenze, 29 gennaio 2017 – Alla gara Porta Romana-Aquila Montevarchi ha assistito anche Gianluca Conti: «E’ la prima partita che vedo quest’anno, peccato per la vittoria sfumata, ma complessivamente sono più soddisfatto che deluso. Per il Porta Romana è una stagione di sofferenza, ma sono convinto che i ragazzi riusciranno a raggiungere l’obiettivo della salvezza evitando i play-out. La squadra è in salute e ha giocato alla pari contro la prima in classifica. Santini centravanti? A fine partita gli ho fatto i complimenti, sul gol ha fatto un gran movimento, è stato bravissimo a staccarsi dietro ai due difensori. Poi ha fatto tante spizzate, è stato un esperimento riuscito, anche se a centrocampo è difficile rinunciare ad un giocatore come Andrea. Vecchi? E’ un giovane molto interessante, si era già messo in mostra lo scorso anno. Nel finale è andato vicino al 4-3. Per un giovane in quota non è facile giocare la davanti, ti ritrovi a fare a sportellate con difensori molto esperti. Chiarelli? E’ tornato il Niccolò che tutti conosciamo, è un trascinatore. Probabilmente gli ha fatto bene cambiare aria per qualche mese. Io? Sono sempre tesserato per il Porta Romana, il mio cuore è sempre qua…»

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page